Realtà amiche con cui collaboriamo

Il Circolo della Decrescita Felice di Bergamo mantiene e promuove relazioni con realtà amiche del territorio:

La Cooperativa Biplano nasce nel territorio di Bergamo nel 1998 con lo scopo di promuovere una riflessione diffusa e partecipata in merito alle tematiche legate alla Salute Mentale.
La cooperativa conformemente alla legge 38191, non ha scopo di lucro; suo fine è il perseguimento dell’interesse generale della comunità alla promozione umana e all’integrazione sociale dei cittadini attraverso la gestione dei servizi sociali, socio-sanitari ed educativi. Tra i progetti della Cooperativa vi è la coltivazione di verdure biologiche certificate, in un terreno di circa 30.000mq nel quartiere di Grumello al Piano (BG):  i nostri prodotti sono coltivati esclusivamente secondo le tecniche di agricoltura biologica, usando metodologie e tecniche naturali senza l’uso di concimi chimici, diserbanti e insetticidi.
Ecco il sito della Cooperativa: www.cooperativabiplano.it.
 
 
 Civiltà Contadina
La creazione nel 1996 di questa associazione la si deve alle energie e alla creatività di Rosa Maria Bertino e Achille Mingozzi, editori e promotori dell’agricoltura biologica, nell’intento di mettere al servizio della sana agricoltura uno strumento di divulgazione e sviluppo in più, per mettere in comunicazione le diverse anime del movimento del biologico.
Nei primi anni l’impegno progettuale li porta a stilare ben dieci progetti volti a salvare le campagne italiane. Nel maggio 1999 è la volta della prima Settimana di Civiltà Contadina, un calendario di eventi raggruppato in una settimana che si svolgevano nelle fattorie associate in tutto il territorio italiano. Nel 2000 Alberto Olivucci entra nel loro progetto di Civiltà Contadina portando con se il coordinamento dei primi “seed savers” italiani.
È nel 2002 che Civiltà Contadina elegge alla presidenza Alberto Olivucci. Le azioni si precisano e si organizzano nelle attuali, prendendo spunto dai primi progetti e puntualizzando la dispersione di biodiversità culturale e colturale presente nelle campagne italiane. Dopo i seed savers e gli orti scolastici è la volta del progetto legato al recupero della antica razza di pollo Ancona, la partenza della costruzione del frutteto storico, lo sviluppo del portale Biodiversità rurale e della Mappa del Cibo Locale, i corsi, i convegni, la Banca dei Semi, la stampa del manuale per salvare i semi.
 Dal 2009 si promuove la creazione di gruppi locali, formati da aggruppamenti di soci di una stessa zona che lavorano insieme nelle attività associative come nella conservazione di semi o la ricerca di varietà antiche.
Per approfondire:
 
 
Comitato per la tutela dell’area “Gli orti di Bergamo” di via san Tomaso
Gli Orti storici sono una parte cospicua di suolo verde STORICO situata proprio nel cuore antico della città, area a suo tempo scoperta e valorizzatta dal FAI e fatta oggetto di visita guidata, tra via Pignolo Alta e il Parco Suardi.
Il comitato ha aperto in Facebook il gruppo “salviamo il Parco Suardi  e gli orti storici di bergamo” .
 
 
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: