Lezione di Decrescita nell’orto con la Biplano

   Oggi altra bellissima giornata “corso” presso l’orto della biplano. Ecco la foto dei partecipanti immersi in un contesto soleggiato e armonioso. Oggi abbiamo svolto le solite attività di routine, dalla raccolta del basilico da vendere al vicinissimo mercatino (vendita a meno di 0 Km0….) e abbiamo badato alle zucchine tagliandole raccogliendo gli ortaggi pronti. Il tutto sotto lo stretto controllo delle api che in prima mattina si alimentano e nel contempo impollinano l’orto.

Cominciamo a piantare le barbabietole sotto l’occhio esperto del nostro amico Marco della Biplano che ci spiega sapientemente e con grande pazienza l’arte dell’agricoltura. Oggi abbiamo piantato le barbabietole su un terreno preparato con pacciamatura biodegradabile . Abbiamo disposto 5 piantine per fila ad una distanza tra le file di circa 20 cm (una spanna) …. Abbiamo inizato bene…abbiamo finito un po’ stortini ma il risultato del nostro lavoro verrà verificato tra poche settimane.

Marco ci controlla e spiega cosa significa preparare il terreno per poter piantare e ottenere risultati che rispettano la natura e l’ambiente. Il terreno è molto soffice anche grazie alle piogge che in questi giorni hanno arricchito i prati di Bergamo.

Quello della piantangione è un momento bello e importante. Hai tra le mani delle piccole piantine che tra qualche mese potranno darci frutti importanti e ricchi per le nostre tavole; mentre le nostre mani si sporcano di terra ci rendiamo conto dell’importanza e della fragilità delle vite che abbiamo tra le mani.

Ecco il momento in qui una piantina viene a contatto con la madre terra.

Mentre lavoriamo e impariamo il tempo passa e sono presto le 10.30 ma la nostra fila di orto l’abbiamo completata. Nessuno si è messo in disparte tutti hanno lavorato con il sorriso tra le labbra.

Questo per noi è un momento molto importante, stiamo imparando  da persone esperte e disponibili, Marco è davvero fantastico e ci segue facendoci capire l’importanza del nostro lavoro.

Orgogliosi del nostro lavoro, nel frattempo le zucchine sono pronte per essere vendute al vicinissimo mercatino dove i cittadini della Grumellina stanno già arrivando.

Chissà quanto impareremo ancora nei prossimi mesi…

Alla fine della mattina tutti a raccolgiere le more da portare a  casa o da assaporare a CENTIMETRO  ZERO…a sabato prossimo!

Annunci

One response to this post.

  1. Consiglio di fare una bella granita di MORE, io l’ho fatta era rinfrescante ed a km 0 oltre ad essere buonissima e succosa, molto di più delle more del fruttivendolo…

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: